Sotto la boutique, il 'paradiso' del tarocco: denunciato un negoziante

I Carabinieri di Salò hanno smascherano un negoziante di Mazzano, classe 1967 e già noto alle forze dell'ordine: nel seminterrato della sua boutique nascondeva un negozio abusivo di vestiti taroccati

La merce sequestrata - © BrssciaToday.it

Adidas, Nike, Moncler, Lacoste, Louis Vitton, Woolrich, Fred Perry. Solo alcune delle grandi marchi che un negoziante di Mazzano – un bresciano classe 1967 – vendeva praticamente di contrabbando in un apposito salone interrato non visibile dall’esterno. Non era merce rubata, era merce tarocca: venduta a prezzi stracciati, dai 10 euro di una polo ai meno di 80 per un giubbino.

Già noto alle forze dell’ordine per reati simili, è stato smascherato dai Carabinieri della Compagnia di Salò a conclusione di una vasta operazione di controllo del territorio coordinata dal capitano Luigi Lubello, e che ha visto impegnati almeno una sessantina di militari in tutto il Basso Garda.

L’uomo era già stato denunciato lo scorso anno, e per lo stesso motivo: recidivo, il suo fascicolo è nelle mani della Procura della Repubblica. Nel vano ‘segreto’ – conosciuto solo dai clienti fidati – del suo negozio nascondeva più di 600 capi contraffatti, e di tutte le marche. Venduti al dettaglio avrebbero potuto fruttare la bellezza di 30mila euro.

La boutique sotterranea e nascosta non aveva nulla da invidiare ai migliori negozi dell’alta moda italiana. Un vasto assortimento di capi di ogni tipo, borse occhiali vestiti portafogli, camerini attrezzati, perfino un piccolo angolo relax in cui era possibile bersi una cosa, per ingannare il tempo. Il tutto rigorosamente in nero.

“L’attività svolta ha segnato un punto a favore della tutela dei consumatori – spiegano i Carabinieri in un comunicato – e dei commercianti che operano nella legalità, ponendo in vendita prodotti sicuri e di qualità”. Dal 2010 ad oggi, e solo in provincia di Brescia, sono stati sequestrati più di 10mila capi ‘tarocchi’, molti dei quali pressoché identici agli originali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Covid: 10 morti e 256 positivi, i nuovi contagi Comune per Comune

Torna su
BresciaToday è in caricamento