menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cerca un imbianchino, trova un maniaco sessuale: "Adesso vivo nella paura"

Vittima una 43enne di casa a Mazzano: è stata contattata da un uomo che si è finto un imbianchino. Dopo aver preso accordi le ha fatto pesanti avances sessuali

Cercava un imbianchino per il suo locale, ma ha trovato un molestatore. È quanto accaduto a Carolina De La Rosa, 43enne di casa a Mazzano, per giorni vittima di un maniaco della rete: l'uomo l'avrebbe molestata con pesanti avances sessuali su Messanger e inquietanti chiamate anonime.

Tutto è cominciato da un annuncio che la giovane donna, alla ricerca di un imbianchino, ha messo qualche settimana fa sul gruppo Facebook "Sei di Mazzano se". Un post come tanti, pubblicato per trovare in breve tempo un lavoratore della zona al quale affidare la tinteggiatura del suo locale. Mai avrebbe immaginato di essere un facile bersaglio per uno dei tanti maniaci che frequentano i social:

"L'uomo mi ha subito contatta via Messanger, dicendo di essere interessato al lavoro - ci racconta Carolina - gli ho spiegato di che cosa si trattasse e lui si è offerto di effettuare un sopralluogo. In buona fede gli ho anche dato il mio numero di telefono e l'indirizzo del locale. Da quel momento ho cominciato a ricevere strane chiamate anonime: io dicevo pronto, ma nessuno rispondeva, sentivo solo ansimare. All'inizio non ci ho fatto caso, ma poi  le telefonate sono continuate e ho cominciato ad avere paura."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento