Cronaca

Prostituzione: chiusi due locali notturni e una sala bingo

Arrestate dieci persone. Per loro anche l'accusa di illecito fiscale

A seguito di una maxi operazione messa in campo dai carabinieri della compagnia di Chiari, il "Lap 69" e la Sala Bingo di Mazzano, assieme al "Burlesque" di Rovato, sono stati chiusi con l'accusa di associazione a delinquere finalizzata allo sfruttamento della prostituzione.

I militari hanno inoltre provveduto ad arrestare una decina di persone, su richiesta della Procura della Repubblica di Brescia. Alcune di queste, inoltre, sono indagate per illeciti fiscali penalmente rilevanti. I beni messi sotto sequestro risulterebbero riconducibili alla medesima proprietà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituzione: chiusi due locali notturni e una sala bingo

BresciaToday è in caricamento