Prostituzione: chiusi due locali notturni e una sala bingo

Arrestate dieci persone. Per loro anche l'accusa di illecito fiscale

A seguito di una maxi operazione messa in campo dai carabinieri della compagnia di Chiari, il "Lap 69" e la Sala Bingo di Mazzano, assieme al "Burlesque" di Rovato, sono stati chiusi con l'accusa di associazione a delinquere finalizzata allo sfruttamento della prostituzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari hanno inoltre provveduto ad arrestare una decina di persone, su richiesta della Procura della Repubblica di Brescia. Alcune di queste, inoltre, sono indagate per illeciti fiscali penalmente rilevanti. I beni messi sotto sequestro risulterebbero riconducibili alla medesima proprietà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Bonus auto, via alle prenotazioni: come ottenere l'ecobonus fino a 10mila euro

  • Allarme temporali nel Bresciano: rischio concreto di supercelle

  • Forti temporali nella notte, allerta meteo anche tra oggi e domani

  • Esce da casa e vaga nella notte per un chilometro: paura per un bimbo, denunciati i genitori

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento