menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Faccia a faccia con i ladri in camera da letto: nonna coraggio li mette in fuga

A 85 anni si è trovata di fronte due malviventi che stavano frugando nei cassetti: non solo è riuscita a difendersi, ma li ha pure fatti scappare.

A 85 anni ha dimostrato di avere una grinta e un coraggio da far invidia a un 18enne. Nonna Teresa si è trovata i ladri in casa ed è riuscita non solo a sventare il furto, ma a far fuggire i malviventi a gambe levate. Tutto è accaduto martedì sera in una villetta bifamiliare di Mazzano. Erano circa le 22 quando l'anziana, seduta sul divano a guardare la televisione, ha notato delle luci provenire dalla camera da letto. In un primo momento ha pensato che si trattasse dei suoi nipoti, ma poi si è ricordata che erano al lavoro. Senza pensarci si è alzata di colpo dal divano ed è entrata nell'altra stanza: davanti a sé le sagome di due uomini che frugavano nei cassetti.

"Prendi la pistola, ci sono i ladri"

Faccia a faccia con i ladri, ha cominciato ad urlare, invocando l'aiuto di alcuni parenti che vivono nell'appartamento confinante. "Fabio prendi la pistola, ci sono i ladri" ha gridato la donna. Non solo: avrebbe tentato di prendere una statuina dal comodino per colpire i due i malviventi che hanno agito a volto scoperto. È andata bene: i due balordi se la sono data a gambe levate prima che il parente raggiungesse l'anziana.

Malviventi in fuga

In realtà il famigliare della donna non aveva alcuna arma, ma la minaccia è servita a terrorizzare i due malviventi che, per fare irruzione nell'appartamento situato al piano terra, avevano sollevato una tapparella e poi scassinato la serratura della finestra. Pochi danni e bottino misero - all'appello manca solo una collanina - ma resta la rabbia e la paura dell'anziana, come dei suoi parenti e dei residenti della zona che lamentano da tempo un'escalation di furti.

"Non sappiamo più come difenderci: non sono come sarebbe andata a finire sei i due ladri avessero avuto un'arma. Probabilmente pensavano di agire indisturbati, data l'età avanzata di mia nonna, ma hanno scelto la persona sbagliata. Negli ultimi mesi, solo a Mazzano, ci sono stati ben 70 furti: non ne possiamo più", è lo sfogo della nipote di super nonna Teresa.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento