rotate-mobile
Cronaca Mazzano

Aggredito a sassate all'uscita da scuola: lo trovano in un bagno di sangue

Sono già stati beccati dai carabinieri i due giovanissimi bulli che lunedì pomeriggio a Molinetto di Mazzano hanno aggredito un ragazzo di 17 anni all'uscita dalla lezione di musica

Ma i due non se ne sarebbero andati per sempre, anzi. Lo avrebbero aspettato all'uscita della lezione, questa volta armati di pietre. Il giovane sarebbe stato poi colpito in pieno volto da un sasso, mentre i suoi aggressori se la sono data a gambe levate. Lo stesso ferito avrebbe poi allertato il 112.

La centrale operativa ha inviato sul posto un'ambulanza del Cosp, non prima di aver avvertito anche i carabinieri. Il 17enne grondava sangue dal volto, dove presentava una vistosa ferita: sarebbe stato colpito in pieno, e pure a distanza ravvicinata.

La fuga dei bulletti non è durata a lungo, tutt'altro: sono stati rapidamente individuati dai carabinieri e affidati alla custodia dei genitori. Di certo non finisce qui, con una querela di parte già presentata dai genitori dell'aggredito. Pare che i due ragazzini, di 11 e 13 anni, si siano già resi protagonisti di altri episodi simili, di bullismo e vandalismo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredito a sassate all'uscita da scuola: lo trovano in un bagno di sangue

BresciaToday è in caricamento