Cronaca

Casa fantasma in Liguria affittata a un reggiano: denunciato 55enne

La vittima della truffa ha versato una caparra di 350 euro per un'abitazione in Liguria. Dopo il pagamento, il locatario di Mazzano è sparito, ma i carabinieri sono riusciti a risalire a lui.

La sua speranza è quella di ottenere un giusto risarcimento, ma ormai per le due settimane d’agosto di villeggiatura nella casa al mare nessuno potrà più far nulla. È stata decisamente sfortunata l’estate di un reggiano di 42 anni residente nel comune di Gattatico, nella Val d'Enza. 

La vittima della truffa, dopo aver visionato sul web e scelto una casa in riviera ligure, ha corrisposto una caparra da 350 euro. Da quel momento non ha più avuto notizie del locatario. Seppur con non pochi dubbi circa la reale esistenza dell'immobile, il 31 luglio il reggiano è partito alla volta di Alassio per le due settimane di vacanza pattuite. All'arrivo, la conferma alle sue peggiori previsioni: l’appartamento preso in affitto per la cifro di 1.300 euro esisteva solo nel mondo virtuale di internet.

Al 42enne non è rimasto altro da fare che tornare a casa e sporgere denuncia ai carabinieri della locale stazione che, al termine delle indagini, hanno individuato e denunciato con l'accusa di truffa un 55enne di Mazzano. Che ora deve rispondere alla giustizia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa fantasma in Liguria affittata a un reggiano: denunciato 55enne

BresciaToday è in caricamento