Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Quinzano D'Oglio: ai domiciliari la guardia giurata che uccise i due rapinatori

La decisione è stata presa dal gip Luciano Ambrosoli dopo l'istanza depositata dal legale di Pelella, avvocato Patrizia Scalvi. L'istanza è stata depositata in considerazione delle recenti pronunce della Corte Costituzionale sul pacchetto sicurezza

Mauro Pelella, la guardia giurata che uccise due rapinatori nel corso di una rapina a Quinzano D'Oglio, è stato scarcerato dal carcere di Cremona.

La decisione è stata presa dal gip Luciano Ambrosoli dopo l'istanza depositata dal legale di Pelella, avvocato Patrizia Scalvi. L'istanza è stata depositata in considerazione delle recenti pronunce della Corte Costituzionale sul pacchetto sicurezza. Il difensore ha potuto chiedere la  dei domiciliari, richiesta che non era consentita per reati gravi come l'omicidio

Pelella nei prossimi giorni sarà sentito dai magistrati. Il vigilantes continua a sostenere di aver sparato perchè pensava di essere il bersaglio dei rapinatori che con la loro auto avevano ingranato la retromarcia per investirlo. Ciò l'avrebbe spaventato al punto da premere il grilletto contro i due rapinatori Otello Astolfi e Ivan Alpignano. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quinzano D'Oglio: ai domiciliari la guardia giurata che uccise i due rapinatori

BresciaToday è in caricamento