rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Cimbergo

Una vita per gli altri, stroncata da un male incurabile: Mauro muore a 45 anni

Mauro Omodei si è spento nei giorni scorsi, sconfitto da un male incurabile a soli 45 anni. Alpino, coordinatore della Protezione Civile, volontario in molte delle associazioni del paese, a Cimbergo lo conoscevano e stimavano tutti.

A soli 45 anni era già un punto di riferimento per la comunità: coordinatore della protezione civile, alpino, volontario in moltissime associazioni del paese. Mauro Omodei si è spento nei giorni scorsi, sconfitto da un male incurabile contro cui ha lottato fino all'ultimo.

Originario di Nuvolento, lascia un vuoto incolmabile a Cimbergo, piccolo comune della Val Camonica dove si era trasferito dopo il matrimonio, e non solo: si era sempre dato un gran da fare per far crescere la sua comunità ed era sempre in prima fila nell'organizzazione delle feste e della manifestazioni del paese. Fino all'ultimo ha preso parte a riunioni, comitati organizzativi e preparativi per gli eventi in calendario. 

"Un uomo aperto e disponibile, un punto di riferimento importante per la nostra comunità" così lo ricorda il sindaco di Cimbergo  Gianbettino Polonioli. La notizia della sua scomparsa si è diffusa velocemente in paese e pure sui social, dove in tanti hanno lasciato un messaggio: "Una persona che per il nostro paese ha dato tanto e si è sempre prostrato verso il prossimo aiutando e donando il proprio sorriso a tutti", scrive una concittadina.

Lascia la moglie Simona, che ha lo ha sostenuto fino all'ultimo, la mamma Aurora e il papà Giovanni, e la sorella Flavia. Decine di persone sono attese per l'ultimo saluto che sarà celebrato mercoledì pomeriggio (alle 14.30) nella chiesa parrocchiale di Cimbergo.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una vita per gli altri, stroncata da un male incurabile: Mauro muore a 45 anni

BresciaToday è in caricamento