rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Cronaca Nave

Esce per una passeggiata, viene stroncato da un malore improvviso

Ucciso da un infarto mentre percorre il sentiero

L'hanno trovato esanime a terra, lungo il sentiero di Segagn che da Sant'Antonio porta al santuario di Conche, a Nave: sono stati subito allertati i soccorsi, in quanto in zona impervia mobilitati con l'elicottero, ma una volta arrivati sul posto - il medico è stato calato con il verricello - per Maurizio Pernis non c'era già più nulla da fare. Stroncato da un malore a 68 anni sui sentieri vicino casa, che conosceva tanto bene.

Ucciso da un infarto

L'allarme è stato lanciato intorno alle 15. A chiamare il 112 una coppia di escursionisti che stava percorrendo il sentiero. La centrale operativa ha mobilitato l'elisoccorso decollato da Brescia, il Soccorso alpino della Valtrompia, Carabinieri e Vigili del Fuoco. Ma all'arrivo dei sanitari, come detto, Pernis era già morto. Ucciso probabilmente da un infarto.

A seguito dei doverosi accertamenti, la salma è stata "liberata" e consegnata ai familiari, che potranno così organizzare il funerale: Maurizio Pernis lascia la moglie e un giovane figlio. Abitava a Nave, non lontano dai boschi dove ha perso la vita, e che frequentava spesso. Anche martedì, come tantissime altre volte, era uscito di casa per una passeggiata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esce per una passeggiata, viene stroncato da un malore improvviso

BresciaToday è in caricamento