Cronaca

Malore improvviso, la moglie lo trova morto sul balcone a 44 anni

Inutili purtroppo i tentativi di rianimarlo

Stroncato da un infarto mentre era in vacanza con la moglie e le sue due giovani figlie: è questo il triste destino di Matteo Tibaldi, operaio di 44 anni di Marmirolo, Mantova. È morto nella notte tra domenica e lunedì sul balcone di un appartamento di Pescoluse, in Salento (Puglia), che la famiglia aveva preso in affitto per qualche giorno: a trovarlo ormai esanime è stata la moglie, all'alba.

Morto sul balcone

Inutili purtroppo i soccorsi: all'arrivo dei sanitari il povero Matteo era già morto. La moglie lo ha trovato seduto su una sdraio: il 44enne non rispondeva agli stimoli e così la donna ha subito cercato aiuto. Oltre all'amata moglie, Matteo Tibaldi lascia nel dolore anche le figlie di 14 e 16 anni: a seguito dei primi accertamenti sul decesso, sarebbe già arrivato il nulla osta per il rientro della salma e la successiva sepoltura.

Matteo Tibaldi lavorava per la P.E. Labellers di Porto Mantovano: era un operaio specializzato nel montaggio e collaudo di macchine etichettatrici adesive-hot melt-colla freddo-roll, nonché responsabile del reparto di premontaggio. Tantissimi i messaggi di cordoglio: "Ciao Matteo ma dove sei andato così presto. Tante le cose che abbiamo fatto, tante ne dovevamo fare: fai buon viaggio, un giorno ci rivedremo", scrive l'amico Massimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore improvviso, la moglie lo trova morto sul balcone a 44 anni
BresciaToday è in caricamento