menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Meningite, va in coma e non si riprende più: morto dopo una lunga agonia

E' morto dopo 2 anni di coma il 35enne Matteo Minelli di Angolo Terme: nel gennaio del 2018 era stato colpito da una violenta forma di meningite batterica

Si sono celebrati il giorno dell'epifania i funerali di Matteo Minelli, morto a 35 anni per le conseguenze di una meningite batterica. Un episodio che non c'entra nulla con i casi registrati nell'ultimo mese nel Basso Sebino: Minelli si era ammalato poco meno di due anni fa, a metà gennaio.

Colpito da una violentissima forma di meningite: trasferito d'urgenza al Civile, da allora non è più uscito dall'ospedale. E' rimasto sempre in coma, assistito dai familiari che l'hanno seguito giorno dopo giorno, per mesi e mesi e poi anni. Fino al triste epilogo di una vicenda di cui si è parlato tanto: Matteo è morto nella Rsa Angelo Maj di Darfo Boario Terme.

Residente a Trenzano, piccola frazione di Angolo Terme, lavorava come impiegato in banca, nelle filiali Ubi di Sale Marasino e Sulzano. Era un tifoso sfegatato del Milan, amava lo sport e la natura, le montagne della valle e il lago d'Iseo. Lo piangono i genitori Silvana e Silvio, i fratelli Stefano e Roberto, il nonno Simone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento