Ragazzo scomparso: "La fuga è forse dovuta a una delusione d'amore"

Matteo Filippini ha fatto perdere le sue tracce nella notte tra domenica e lunedì. Il suo cellulare è acceso, ma il 18enne non risponde alle chiamate di amici e parenti. La madre ipotizza che sia allontanato in seguito ad una cocente delusione d'amore

REZZATO. Matteo Filippini manca da casa da più di 24 ore. Se n’è andato dalla sua abitazione di Rezzato nella notte tra domenica e lunedì in sella alla sua bicicletta, portando con sé il suo zaino e 175 euro in contanti.  

I familiari, oltre a denunciarne l'allontanamento ai carabinieri, hanno lanciato un appello su molti gruppi di Facebook, pubblicando la foto del neo maggiorenne. Il cellulare di Matteo risulto attivo, ma non risponde né agli amici, né, tantomeno, ai famigliari.

La mamma del 18enne ha contattato tutti i conoscenti alla ricerca di una ragione e una spiegazione dell'improvvisa fuga. Fino alle 3.30 di domenica notte, infatti, il giovane ha 'chattato' con alcuni amici, uno di loro sostiene anche che Matteo lo aveva avvisato dell'intenzione di andarsene di casa.

Un altro amico ha invece fatto sapere che il 18enne soffriva perchè era stato rifiutato da una ragazza. "Un suo amico mi ha spiegato - racconta la madre - che Matteo aveva perso la testa per una ragazza, ma lei non voleva iniziare una relazione. È l'unica spiegazione plausibile che trova conferma sullo stato del profilo Whatsapp di Matteo, dove c'è una frase chiaramente destinata a lei." La donna lancia poi un appello al figlio: "Se hai bisogno di stare da solo per riflettere non c'è problema, ma facci almeno sapere che stai bene".

Una delusione d'amore che il 18enne, giocatore di rugby nelle giovanili del Botticino, avrebbe confidato a poche persone. Chi  lo ha allenato lo descrive come un ragazzo molto introverso, con il quale è molto difficile comunicare.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in 20 giorni sono morti tre fratelli

  • Ingerisce una batteria e rimane soffocata: morta bimba di tre anni

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 5 aprile 2020

  • Coronavirus, cresce la mobilità in Lombardia: "Si spostano decine di migliaia di persone"

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 4 aprile 2020

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 3 aprile 2020

Torna su
BresciaToday è in caricamento