rotate-mobile
Cronaca

Maturità 2013: latino al Classico, matematica per lo Scientifico

Il ministro Francesco Profumo ha firmato il decreto contenente le materie per la seconda prova scritta degli esami di maturità del prossimo 20 giugno

Latino al Classico, Matematica alo Scientifico, Lingua straniera al Liceo linguistico: sono queste alcune delle materie scelte per la seconda prova scritta degli Esami di Stato 2013 e contenute nel decreto firmato dal ministro Francesco Profumo. Ecco l'elenco completo:

LICEI

- Scientifico: Matematica
- Classico: Latino
- Linguistico: Lingua straniera
- Pedagogico: Pedagogia
- Artistico: Disegno geometrico, Prospettiva, Architettura.

ISTITUTI TECNICI E PROFESSIONALI

- Istituto tecnico per il turismo: Lingua straniera
- Istituto professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione: Alimenti e alimentazione
- Istituto professionale per i servizi sociali: Psicologia generale e applicata
- Istituto tecnico commerciale (ragionieri): Economia aziendale
- Istituto tecnico per geometri: Tecnologia delle costruzioni
- Istituto professionale per Tecnico delle industrie meccaniche: Macchine a fluido.

Il decreto individua anche le materie assegnate ai commissari esterni: quest'anno, particolare importanza avranno gli insegnamenti di Matematica e di Lingua straniera. Per la prima volta, inoltre, la lingua straniera (negli istituti tecnici e professionali che prevedono tale insegnamento) è stata affidata proprio ai commissari esterni. Le prove scritte dell'Esame si terranno il 19 giugno (1/a prova) e il 20 giugno (2/a prova).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maturità 2013: latino al Classico, matematica per lo Scientifico

BresciaToday è in caricamento