Si masturba davanti a due ragazze guidando in Tangenziale Sud

Vittime di un folle inseguitore due ragazze di Temù. L'uomo ha affiancato per qualche chilometro la loro auto, masturbandosi con la luce dell'abitacolo accesa

Prima le ha inseguite importunandole con gli abbaglianti, poi - dopo averle affiancate - ha iniziato a masturbarsi tenendo accesa la luce dell'abitacolo. Vittime del folle molestatore, due ragazze di 27 e 28 anni residenti a Temù, in settimana arrivate in città per un po' di movida al Lio Bar.

Mentre percorrevano la Tangenziale Sud, la brutta sorpresa. Le due ragazze sono rimaste basite e spaventate, anche perché - prima che riuscissero a seminarlo - l'uomo ha continuato a masturbarsi a fianco della loro vettura per qualche chilometro.

Hanno avuto però l'accortezza di prendere il numero di targa e di fornire un'esatta descrizione dell'auto - una Mercedes classe A grigia - e dell'uomo, sulla trentina, che le ha guardate con insistenza per lunghi minuti. Ora rischia una denuncia per atti osceni in luogo pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pranzo in trattoria, 280 euro di multa a 26 operai: "Come possono mangiare al gelo?!"

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Il governo approva il decreto per il Natale: i divieti e le regole sugli spostamenti

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento