menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Malore improvviso in montagna, muore mamma di tre bambini

Marzia Maturi si è spenta in ospedale dopo due giorni di agonia, stroncata da un malore che l'ha colta mentre era in vacanza con la famiglia a Storo

Il malore, la corsa da un parente per chiedere aiuto, poi il trasferimento d'urgenza in ospedale, dov'è spirata due giorni più tardi. Per Marzia Maturi, 42enne di Pelugo (Trento) non c'è stato nulla da fare: ricoverata in condizioni disperate, i medici del nosocomio di Trento nulla hanno potuto per salvarle la vita. 

Madre di tre figli - di 12, 8 e 3 anni - è stata colta da un improvviso malore mentre era in vacanza con la famiglia a Faserno, località d'altura nei pressi di Storo. A dare l'allarme, domenica notte, uno dei figli della donna: è corso a chiedere aiuto a un cugino che abita a poca distanza, il quale ha allertato il 112. 

La macchina dei soccorsi si è mossa rapida: sul posto sono state inviate un'ambulanza e l'elisoccorso, che ha trasportato la donna all'ospedale di Trento. Poi giorni di lacrime e preghiere: il sottile filo di speranza a cui erano aggrappati i familiari della giovane mamma si è spezzato mercoledì, quando il cuore di Marzia ha smesso per sempre di battere. 

Una donna amata e generosa, anche dopo la morte: i suoi organi, che saranno espiantati come da lei espressamente richiesto, salveranno altre vite. Ancora da stabilire la data dei funerali. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento