rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Chiari

Lo ammazza a coltellate per uno spinello: 30 anni di carcere per omicidio

E’ stato condannato a 30 anni di carcere il 27enne Marsell Romelli, accusato di omicidio: al Palio delle Quadre di Chiari aveva accoltellato l’amico Arben Kola

Ha ucciso a coltellate l’amico che era con lui, dopo una stupida lite per un solo spinello: il giudice ha riconosciuto le sue responsabilità e l’ha condannato a 30 anni di carcere. E’ questa la sentenza, almeno la prima, emessa nei confronti di Marsell Disha Romelli, rumeno di 27 anni a processo per omicidio.

Poco più di un anno fa, come detto, al termine di una lite avvenuta non lontano dal centro di Chiari, proprio mentre in paese si celebrava il tradizionale Palio delle Quadre, ha accoltellato con un oggetto appuntito, più e più volte, il 32enne Arben Kola, per poi fuggire lasciandolo a terra, in un bagno di sangue.

L’assassino in fuga preso poco lontano

Nonostante i disperati tentativi di salvargli la vita, per Kola - padre di due giovani figli - non ci sarà niente da fare: morirà dissanguato in particolare a causa di una ferita all’aorta. Roselli, in fuga sulla sua auto, verrà ritrovato dai carabinieri a poche centinaia di metri di distanza, in una sorta di stato confusionale.

Il tribunale disporrà poi una perizia, sulla sua presunta infermità mentale: smentita dai medici, che hanno dunque confermato la sua imputabilità. La premessa all’inevitabile condanna. Diversi testimoni avevano assistito all’atroce scena: proprio le loro dichiarazioni avevano permesso di individuare rapidamente l’assassino in fuga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo ammazza a coltellate per uno spinello: 30 anni di carcere per omicidio

BresciaToday è in caricamento