Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Marone / Via Grumello

Precipita nella scarpata e passa la notte nel bosco: le sue urla l'hanno salvato

È stato portato in ospedale

Ha passato la notte al freddo, nei boschi tra Marone e Zone. Caduto in una scarpata mentre percorreva un sentiero, nel tardo pomeriggio di martedì 18 aprile, non era più in grado di proseguire e nemmeno di dare l’allarme utilizzando il cellulare.

All’uomo, un 42 bresciano, non era rimasto altro da fare: ripetutamente ha chiesto aiuto, gridando con la tutta la voce che aveva in corpo. Sono state proprio le sue urla disperate ad attirare l’attenzione di un residente di via Grumello a Marone che nella prima mattina di oggi, mercoledì 19 aprile, ha fatto scattare l'allarme.

La macchina dei soccorsi si è mossa immediatamente: i familiari avevano infatti segnalato il suo mancato ritorno a casa del 42enne e già nella serata di martedì era stato allestito un campo base per avviare le ricerche. Il 42enne è stato quindi raggiunto in poco tempo dalle squadre dei Vigili del fuoco che erano già presenti nella zona e poi affidato alle cure dei sanitari del 118.

Le sue condizioni non sarebbero preoccupanti, nonostante le ferite riportate e la notte passata all’addiaccio. Il 42enne è stato trasportato, in codice giallo, alla Poliambulanza di Brescia: se la caverà.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita nella scarpata e passa la notte nel bosco: le sue urla l'hanno salvato
BresciaToday è in caricamento