Caso Bozzoli, chiuse le indagini: i nipoti accusati di omicidio

A distanza di tre anni e mezzo, il procuratore generale ha chiuso le indagini con una duplice accusa di omicidio e una duplice accusa di favoreggiamento

Mario Bozzoli

Duplice accusa di omicidio per Alex e Giacomo Bozzoli, 40 e 33 anni, nipoti di Mario Bozzoli, e duplice accusa di favoreggiamento per gli operai Oscar Maggi e di Aboagye (Abu) Akwasi, 40 e 48 anni. È questo l'esito finale della lunghissima indagine per la scomparsa dell'imprenditore di Marcheno, sparito nel nulla la sera dell'8 ottobre 2015, oltre 3 anni e mezzo fa. 

A chiudere l'indagine e formalizzare le accuse è stato in prima persona il procuratore generale Pier Luigi Maria Dell'Osso. Resta ancora aperto invece il fascicolo relativo alla scomparsa di Giuseppe Ghirardini, l'operaio della fonderia Bozzoli deceduto in circostanze ancora non del tutto chiare solo sei giorni dopo la morte di Mario Bozzoli, e trovato presso le Case di Viso in Alta Valle Camonica. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sotto la lente degli inquirenti, oltre alle circostanze relative ai due decessi, anche la situazione finanziaria dell'azienda, dalla quale potrebbero giungere indicazioni importanti circa l'omicidio. Nel processo si dovrà far luce sulla modalità con la quale è stato eliminato il cadavere: sembra ormai esclusa la possibilità che il corpo sia stato bruciato nei forni della fonderia, mentre si fa sempre più concreta la pista che porta all'allontanamento del cadavere tramite un'auto o uno dei due camion che hanno lasciato l'azienda nelle ore successive alla scomparsa di Mario. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Bonus auto, via alle prenotazioni: come ottenere l'ecobonus fino a 10mila euro

  • Allarme temporali nel Bresciano: rischio concreto di supercelle

  • Tempesta nella notte: frane e fiumi straripati, paese in ginocchio

  • Forti temporali nella notte, allerta meteo anche tra oggi e domani

  • Esce da casa e vaga nella notte per un chilometro: paura per un bimbo, denunciati i genitori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento