Precipita dall'albero davanti al fratello, muore 3 giorni dopo in ospedale

Marino Zobbio si è spento in un letto dell'ospedale Civile di Brescia

Foto d'archivio

Non ce l'ha fatta Marino Zobbio: è morto in ospedale all'età di 68 anni, tre giorni dopo la terribile caduta da un albero in località Dos del Grom a Casto.

Il 68enne si trovava insieme al fratello nei pressi di un capanno da caccia. Con una scala a pioli era salito una pianta per sfoltirla, in modo da poter meglio localizzare le future prede. Stando a quanto accertato dai carabinieri di Vestone, a un certo punta avrebbe sbagliato ad appoggiare un piede, cadendo nel vuoto per circa 7 metri davanti al fratello, presente con lui in quei drammatici istanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' stato proprio il fratello a chiamare i soccorsi. Marino è stato soccorso dall'équipe medica dell'elisoccorso, sul posto insieme all'ambulanza dei volontari di Marmentino e all'auto medicalizzata della Val Trompia, e poi portato d'urgenza al Civile di Brescia, dove domenica è spirato a causa dello gravi lesioni riportate. Lascia nel dolore la moglie Teresa e i figli Ramona e Fabrizio. Martedì alle 15, a Casto, verranno celebrate le esequie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla e Ines, la tragedia sulla strada per le vacanze

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Coronavirus, in Lombardia via libera a calcetto e discoteche

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Si appoggia a un masso e precipita nel vuoto: addio a Saverio

  • Intrappolato nel sottopasso, ragazzo di 30 anni rischia di annegare in auto

Torna su
BresciaToday è in caricamento