Canapa indiana nell'orto in centro al paese: un anno e 4 mesi al proprietario

Visto l'anomalo andirivieni di persone, gli agenti della Locale hanno voluto vederci chiaro: nell'orto la spiegazione di tutte quelle "visite"

Una casa normale, in centro al paese, con un piccolo orto sul retro. Niente carote e pomodori però, bensì canapa indiana, coltivata e venduta senza altri intermediari direttamente ai clienti. È stato proprio l'anomalo andirivieni di persone, nello specifico diversi soggetti segnalati come consumatori di stupefacenti, a convincere gli agenti della Polizia locale ad approfondire la questione. 

Succede a Montichiari, dove un 52enne residente in via Ciotti è stato arrestato ed è già finito davanti al giudice. Nel retro dell'abitazione dell'uomo gli agenti guidati dal comandante Cristian Leali, coadiuvati dai colleghi dell'Unità cinofila della Polizia locale di Brescia, hanno rinvenuto la coltivazione di marijuana. 

Oltre alle piante, nell'abitazione sono stati trovati semi, bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi. Davanti al giudice il 52enne non ha potuto che confermare la sua responsabilità, ed ha patteggiato una pena di un anno e quattro mesi di reclusione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morta la piccola Nina: "Vola per sempre amore mio, la mamma arriva presto"

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

  • "Amore mio, sposiamoci", ma in realtà gli deve un debito per la cocaina

  • 13enne ruba 9mila euro in casa propria, poi subisce la rapina da due amici

  • Auto sbatte contro il guard rail e si ribalta: morto un bambino, ferite due ragazzine

  • Infarto nel parcheggio dell'ospedale: morto ex preside e sindaco bresciano

Torna su
BresciaToday è in caricamento