Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

800mila euro di incassi in nero? A processo il figlio di Frank Seramondi

A causa delle centinaia di migliaia di euro in contanti ritrovate nell’abitazione della coppia uccisa alla Mandolossa, il figlio finirà davanti al giudice.

Nessuna estorsione, nessun giro di usura, nessun traffico illecito né giro di riciclaggio: i circa 844mila euro in contanti ritrovati tra l'abitazione dei coniugi Francesco Seramondi e Giovanna Ferrari, quella del figlio, del fratello e della contabile, sarebbero frutto di incassi in nero della celebre pizzeria della Mandolossa. La notizia è emersa all’indomani della tragica fine dei coniugi ed ora, a distanza di due anni, c’è la data del processo, che verrà celebrato l’11 maggio prossimo. 

A finire sul banco degli imputati nel processo con rito abbreviato sarà Marco Seramondi. L’accusa è quella di avere accumulato denaro ricavato dalla vendita in nero, sul quale perciò non sono mai state pagate le tasse. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

800mila euro di incassi in nero? A processo il figlio di Frank Seramondi

BresciaToday è in caricamento