rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Il dramma di Marco, ucciso da un tumore a 29 anni: "Dai forza alla tua mamma"

Addio al giovane Marco Resca di Ponti sul Mincio, ucciso a soli 29 anni da un tumore. Si è spento martedì in un letto dell’ospedale di Peschiera

Basso Garda. "Never give up" (non mollare mai): è la frase scritta a caratteri cubitali sulla pagina Facebook di Marco Resca. E lui non si è mai arreso: ha combattuto con coraggio e tenacia fino all’ultimo per sconfiggere quel tumore che gli era stato diagnosticato 4 anni fa, quando di anni ne aveva solo 25.

Un brutto male che lo aveva privato della spensieratezza e della leggerezza dei vent’anni, ma non della voglia di vivere e di lottare, nonostante i continui ricoveri e le tante ricadute. Un nemico subdolo che Marco non è riuscito a sconfiggere: si è spento martedì in un letto dell’ospedale di Peschiera. Aveva solo 29 anni.

Originario di Ponti sul Mincio, lavorava alla Cantina dei CollI Morenici di Monzambano ed era amato e stimatissimo dai colleghi. Proprio per permettere a tutti i dipendenti di partecipare al funerale del giovane - che è stato celebrato nella chiesa di Ponti sul Mincio - giovedì mattina l’azienda è rimasta chiusa. Marco era molto conosciuto nella zona, sono tantissimi i messaggi di addio comparsi sui social nelle ultime ore: "Riposa in pace e dai la forza alla tua mamma, l'unica rimasta a proseguire", scrive Ivana.

Amava il calcio, ma anche la politica: un anno prima che gli venisse diagnosticato il tumore, si era anche candidato alle elezioni Comunali del suo paese. Lascia nel dolore decine di amici, che lo ricordano come un ragazzo speciale, e la mamma Ornella. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il dramma di Marco, ucciso da un tumore a 29 anni: "Dai forza alla tua mamma"

BresciaToday è in caricamento