Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Si fa ricaricare la Postepay e poi scappa: la casalinga truffatrice colpisce ancora

L'ultima vittima della 42enne bresciana è un commerciante del Mantovano: la donna si è fatta ricaricare la carta con 400 euro, poi si è allontanata senza saldare il dovuto. Decine la truffe messe a segno in tre province

Con i suoi modi gentili ed educati si guadagna la fiducia dei piccoli commercianti, irretendo anche il più scaltro dei negozianti. Dietro le sembianze di una casalinga qualunque si nasconde però un'abile ed esperta truffatrice.

La donna, una 42enne bresciana, avrebbe messo a segno numerose truffe (ben oltre la decina) in tre province: nel Bresciano, nel Cremonese e nel Mantovano, collezionando altrettante denunce. Ma, a quanto pare, nulla la spaventa e la ferma. Anche dopo l'ultima querela, datata lo scorso dicembre, l'insospettabile casalinga ha continuato a colpire.

L'ultimo raggiro l'avrebbe messo a segno qualche giorno fa a Marcaria, comune del Mantovano. A raccontare l'accaduto su Facebook è l'edicolante truffato. Sempre il medesimo l'ormai collaudato copione: la donna ha chiesto di poter fare una ricarica da 400 euro sulla sua carta prepagata Postepay.

L'edicolante, visti i modi gentili, si è fidato e le ha versato i soldi sulla carta. Poi la donna si è allontanata, dicendo che sarebbe andata a prelevare la cifra dovuta al bancomat, lasciando come pegno la carta d'identità. Il commerciante le ha creduto, ma la 42enne non si è più vista. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si fa ricaricare la Postepay e poi scappa: la casalinga truffatrice colpisce ancora

BresciaToday è in caricamento