menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Uccisa e nascosta nella casa della madre, poi sepolta nella vasca dei liquami

E' stata eseguita l'autopsia sul corpo di Manuela Bailo, la 35enne di Nave che è stata ritrovata morta nelle campagne di Azzanello. Il sindacalista Fabrizio Pasini ha confessato

Ci sono volute diverse ore per portare a termine l'autopsia sul corpo martoriato di Manuela Bailo: è rimasto per più di 20 giorni nascosto in una vasca un tempo utilizzata per contenere liquami, coperto solo da qualche foglia e da una tettoia in lamiera. E ci vorranno parecchi giorni per avere conferme definitive sulla sua morte, sul modo in cui è morta e sul modo in cui è stata uccisa. L'uomo sposato con cui aveva una relazione, il 48enne sindacalista della Uil Fabrizio Pasini, ha confessato l'omicidio: “Abbiamo litigato, ci siamo spinti, è caduta dalle scale e ha battuto la testa”.

E' accusato di omicidio e di occultamento di cadavere: non è ancora stata fissata l'udienza di convalida del fermo, che a questo punto pare inevitabile. I carabinieri lo hanno atteso al suo rientro dalle vacanze, era in Sardegna con la moglie e i figli: pare sapessero già tutto, hanno solo aspettato pazientemente. Anche l'auto di Manuela era già stata ritrovata il 7 agosto, e tanti altri elementi erano già chiari agli inquirenti.

L'amica del cuore: "E' un verme, mi chiedeva persino se c'erano novità su Manuela"

Con il passare delle ore emergono nuovi e inquietanti particolari sulla modalità dell'omicidio. Non è chiaro se fosse stato premeditato o meno, oppure davvero un incidente come Pasini ha già raccontato nella sua confessione. Sta di fatto che Manuela sarebbe morta nella notte tra sabato 28 e domenica 29 luglio.

A poche ore dalla sua scomparsa, dall'allontanamento della sua casa di Nave che condivideva con l'ex fidanzato. Ha preso la sua Opel Corsa, ha percorso la Triumplina e poi ha raggiunto Via Milano: qui avrebbe incontrato Pasini, sarebbe salita in macchina con lui in direzione Ospitaletto, il paese dove abita da una parte con moglie e figli (in Via San Giacomo) e dall'altra dove vive la madre (in Via Allende). La mamma di Pasini in quel momento era in vacanza con i nipoti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento