Manuela, dolore e commozione alla camera ardente

Nel primo giorno di camera ardente sono state tante le persone che hanno voluto rendere omaggio alla salma di Manuela, in attesa del funerale

I genitori, i parenti, gli amici, i colleghi, i semplici conoscenti. E poi loro, l'ex fidanzato, Matteo Sandri, e all'amica del cuore, Francesca Coccoli. Il primo giorno nel quale è rimasta aperta la camera ardente con le spoglie di Manuela Bailo ha visto il via vai di tanti che hanno voluto testimoniare alla famiglia il dolore per la scomparsa della 35enne. 

La camera ardente è allestita presso l'ospedale Civile, in via Brognoli. Se all'interno il dolore è composto, silenzioso, all'esterno i tanti che si fermano chiacchierano sottovoce, si fanno forza a vicenda, si abbracciano. Lo hanno fatto anche Matteo Sandri e Francesca Coccoli, l'ex fidanzato e convivente, e l'amica con la quale Manuela avrebbe dovuto trascorrere una vacanza, dal giorno di Ferragosto a ieri, 25 agosto. A visitare la camera ardente sono passati anche i superiori di Manuela, l'attuale segretario generale bresciano del sindacato Uil, Mario Bailo, e il suo predecessore, Daniele Bailo. 

Ricordiamo che il funerale sarà celebrato nella giornata di domani, a Nave. Per questo motivo il Comune ha proclamato il lutto cittadino. Il messaggio dell'amministrazione: "Il Sindaco di Nave, personalmente ed a nome di tutta l'Amministrazione e della Comunità Navense, per unirsi al dolore dei familiari di Manuela Bailo e di tutte le persone coinvolte dalla tragica vicenda ha proclamato, in concomitanza con il funerale il giorno lunedì 27 agosto 2018, alle ore 16:00, presso la Chiesa Parrochiale Maria Immacolata di Nave, il lutto cittadino."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

Torna su
BresciaToday è in caricamento