rotate-mobile
Cronaca Ponte di Legno

Precipita nel vuoto sotto gli occhi dell'amico: Manuel è morto a 33 anni

Aveva appena festeggiato il suo compleanno

Un altro dramma in montagna. A perdere la vita stavolta è un alpinista esperto, nonché tecnico volontario del Soccorso Alpino: Manuel Faustinelli, 33 anni di Ponte di Legno, morto domenica pomeriggio sulla parete nord della Presolana. È la quindicesima vittima bresciana dall'inizio dell'anno. Tutto è successo poco dopo le 16, la dinamica è in fase di ricostruzione. Era in cordata con un amico, anche lui tecnico del Soccorso Alpino, quando qualcosa è andato storto ed è precipitato di sotto.

Precipitato nel vuoto per decine di metri

L'amico ha subito chiesto aiuto: in pochi minuti sul posto si sono precipitati i tecnici del Soccorso Alpino di Schilpario e di Clusone oltre all'elisoccorso decollato da Bergamo. Le operazioni si sono svolte con condizioni ambientali molto complesse, su quella che di fatto è una delle pareti più alte e verticali delle Orobie: a causa delle nebbia, che riduceva la visibilità, sono state fatte diverse rotazioni per trasportare in quota i tecnici, che hanno iniziato a calarsi lungo la parete per raggiungere i colleghi.

Manuel Faustinelli sarebbe precipitato per decine di metri nel vuoto. È stato raggiunto dal tecnico di elisoccorso e altri operatori appesi al verricello. Il medico non ha potuto fare altro che constatarne il decesso: troppo gravi i traumi e le ferite riportate.

Chi era Manuel Faustinelli

L'intervento si è concluso in serata: la salma è stata ricomposta e riportata a valle, a disposizione dell'autorità giudiziaria che potrebbe disporre ulteriori accertamenti. Manuel Faustinelli abitava a Pezzo, frazione di Ponte di Legno, e lavorava in paese: era dipendente della Sit spa, la Società impianti turistici del paese. Grande appassionato di montagna, come detto era tecnico volontario del Soccorso Alpino: stava inoltre studiando per ottenere il riconoscimento di guida alpina. 

Lascia nel dolore i genitori Doris e Mario, il fratello Mattia: solo pochi giorni fa avevano festeggiato tutti insieme il suo compleanno. Cordoglio anche da parte del Cnsas, il Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico: “Il nostro pensiero – si legge in una nota – è rivolto al dolore della famiglia, a cui porgiamo, con grande tristezza, le nostre condoglianze”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita nel vuoto sotto gli occhi dell'amico: Manuel è morto a 33 anni

BresciaToday è in caricamento