rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Ragazza muore per una coltellata alla gola: dramma avvolto nel mistero

Al momento pare si tratti di un gesto estremo, ma servirà l'autopsia per fugare ogni dubbio

A Mantova la morte di una ragazza è avvolta nel mistero: la giovane – di soli 31 anni – è deceduta in ospedale nella giornata di mercoledì, dopo essere stata trovata lunedì sera nel suo appartamento in una pozza di sangue, con la gola tagliata.

È stata disposta l’autopsia per cercare di capire se si tratti di un suicidio o di un omicidio. Al momento, per gli inquirenti, pare fondata la versione fornita dal fidanzato: si sarebbe autoinflitta la coltellata dopo una lite scoppiata al ristorante, dal quale si sarebbe allontanata molto arrabbiata. È stato proprio il convivente a lanciare l'allarme: l'avrebbe trovata già ferita nel letto della loro abitazione di periferia, una volta rincasato.

Sul caso indaga la Polizia di Stato, che – nelle prossime ore – sentirà nuovamente le testimonianze del compagno e delle amiche più strette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazza muore per una coltellata alla gola: dramma avvolto nel mistero

BresciaToday è in caricamento