menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Medico morto a Mantova dopo vaccino Covid, l'autopsia: "Nessun legame"

Il medico mantovano sarebbe morto di infarto

Un collaboratore dell'Asst di Mantova, un medico 64enne con pregresse patologie croniche, è morto dopo aver fatto il vaccino anti-Covid della Pfizer-BioNTech.

A seguito del decesso, sono stati attivati "tutti gli accertamenti necessari per confermare l'assenza di qualsiasi nesso tra la vaccinazione e il triste evento occorso”, ha spiegato la direzione dell’Asst di Mantova

Tra questi anche l'autopsia, già eseguita al Poma. Secondo i primi risultati dell’esame, il medico sarebbe morto di infarto: "Non è stato indivduato alcun collegamento con il vaccino", fa sapere la Gazzetta di Mantova. L'uomo soffriva da due anni di una patologia cardiaca cronica.

L'Asst ha espresso la sua vicinanza alla famiglia: "Ricordando con affetto e cordoglio questo nostro stimato collaboratore con profondo senso di compartecipazione al dolore dei familiari".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento