Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Piazzale Giuseppe Garibaldi

Kollettivo KLS, in centinaia in piazza: «Non ci rappresenta nessuno!»

Forse la manifestazione più 'politica' organizzata dagli autonomi del Kollettivo Studenti in Lotta, la dura critica al parlamentarismo e ai partiti che "pensano solo ai propri interessi". Solidarietà anche a Paolo Scaroni

Non ci rappresenta nessuno. Questa la parola d’ordine politica del corteo studentesco organizzato dagli autonomi del Kollettivo KSL che ha riempito di folla le vie del centro e del ring di Brescia nel corso di una lunga mattinata, cominciata da Piazza Garibaldi con la simbolica azione di solidarietà (con tanto di simboliche targhette identificative) nei confronti di Paolo Scaroni, l’ultras dei Brescia 1911 reso invalido al 100% nel corso di un violento pestaggio.

“Non ci rappresenta nessuno – si sente intanto dal megafono – Negli ultimi anni le forze politiche di qualsiasi fronte hanno dimostrato che i loro interessi non sono i nostri, non sono gli interessi della gente, di chi la crisi la sente giorno per giorno. L’equità e la giustizia sociale non si conquistano dalle aule del Parlamento, si conquistano nelle piazze e con la partecipazione popolare”.

Saranno stati diversi centinaia quelli che dalle 9 si sono trovati per manifestare, anticipando di un giorno esatto quella che sarà invece la manifestazione nazionale dei gruppi autonomi tra gli studenti medi, ancora una volta per ribadire la volontà di un’alternativa, “contro il futuro che ci prospettano, un futuro limitato dal profitto, e dal profitto di pochi”.


Una corsa sotto la galleria Tito Speri, il passaggio davanti all’Hotel Sirio simbolo della lotta contro gli sfratti, “queste sono le lotte che dovete aspettarvi da noi, quelle che danno davvero fastidio alle istituzioni”. Nel mentre anche un pochino di vernice rossa, ‘spalmata’ davanti agli ingressi delle più 'celebri' banche del centro. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Kollettivo KLS, in centinaia in piazza: «Non ci rappresenta nessuno!»

BresciaToday è in caricamento