Cronaca

Coltelli e minacce per l'assalto al Simply: colpo da 15.000 euro

I carabinieri a caccia della coppia di rapinatori (forse bresciani) che sabato sera ha preso d'assalto il supermercato Simply di Via Moretto a Manerbio: armati di coltelli, sono fuggiti con un bottino da 15mila euro

Rapinatori nostrani in azione sabato sera al Simply di Via Moretto a Manerbio: una coppia di professionisti del mestiere, a quanto pare entrambi bresciani, hanno preso d'assalto il supermercato intorno alle 19.30, quando mancava circa mezz'ora alla chiusura. Un colpo ben congegnato, forse studiato per settimane, e comunque riuscito: i due sono fuggiti con un bottino di oltre 15mila euro.

Sull'accaduto indagano i carabinieri: si pensa, come detto, a un colpo studiato nei minimi dettagli, portato a termine da professionisti. I due hanno varcato la soglia armati di coltelli con il volto coperto da sciarpa e cuffia. Hanno minacciato le dipendenti, si sono fatti consegnare non solo l'incasso della giornata ma quello di tutta la settimana.

Nessuno si è fatto male, per fortuna: i dipendenti hanno eseguito gli ordini scanditi da minacce, anche in dialetto bresciano (un indizio importante per i carabinieri). Pare che gli addetti agli altri reparti non si siano accorti di nulla.

I banditi hanno arraffato il lauto bottino, messo in un sacco e poi in una borsa, e si sono allontanati a piedi forse per raggiungere un terzo complice, che li aspettava in automobile. A quell'ora era già buio, e in paese nessuno ha visto dove potrebbero essere andati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltelli e minacce per l'assalto al Simply: colpo da 15.000 euro

BresciaToday è in caricamento