Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Manerbio

Pistola in faccia, trascinata per i capelli: rapina da incubo al Bar Basilio di Manerbio

Rapina da incubo al Bar Basilio di Manerbio: pistola in faccia alla barista, poi colpita in testa con il calcio dell'arma e infine trascinata per i capelli nel magazzino della cassaforte

Lei si è rifiutata, con coraggio, lui ha reagito colpendola violentemente alla testa con il calcio della pistola. L'ha poi trascinata per i capelli sul retro del locale, dove appunto trovava posto la cassaforte: in un attimo di distrazione è riuscita a fuggire, a scappare fuori in cerca di aiuto.

Il rapinatore allora ha arraffato quello che ha potuto, puntando solo al registratore di cassa prima di allontanarsi nella notte. Indagano i carabinieri: al vaglio dei militari anche le telecamere di videosorveglianza della zona.

In particolare le immagini registrate dalle telecamere di una banca e di un negozio, entrambi in Via Matteotti. Il rapinatore avrebbe agito a volto coperto: la ragazza, ancora sotto shock, non è riuscita a dare un identikit preciso del malvivente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pistola in faccia, trascinata per i capelli: rapina da incubo al Bar Basilio di Manerbio

BresciaToday è in caricamento