Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca Manerbio

Pistola in faccia, trascinata per i capelli: rapina da incubo al Bar Basilio di Manerbio

Rapina da incubo al Bar Basilio di Manerbio: pistola in faccia alla barista, poi colpita in testa con il calcio dell'arma e infine trascinata per i capelli nel magazzino della cassaforte

Rapina da incubo lunedì sera al Bar Basilio di Manerbio, in Via Matteotti: il ladro è entrato nel locale con la pistola spianata, l'ha puntata in faccia alla giovane dipendente che stava lavorando dietro il balcone, infine l'ha colpita alla testa con il calcio della rivoltella.

Ancora da quantificare il bottino: era fine serata, il cassetto c'era ma non è certo il caveau di una banca: i ladri infatti puntavano alla cassaforte. Si ipotizza qualche centinaio di euro. La rapina intorno alle 22.30, quasi orario di chiusura quando la ragazza era ormai sola nel locale.

Hanno agito in due: il primo è rimasto in macchina, a fare da palo e a tenere d'occhio la situazione, il secondo è entrato al bar imbracciando la pistola. Ha raggiunto la barista e le ha chiesto di farsi aprire la cassaforte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pistola in faccia, trascinata per i capelli: rapina da incubo al Bar Basilio di Manerbio

BresciaToday è in caricamento