Allarme meningite a Manerbio: contagiato un ragazzo di 20 anni

L'allarme lanciato solo poche ore fa: un ragazzo di 20 anni di Manerbio è ricoverato al Civile di Brescia nel reparto degli infettivi. Le analisi hanno registrato presenza di meningocco di tipo C

Allarme meningite nella Bassa Bresciana: nel sangue di un ragazzo bresciano di 20 anni è stata registrata la presenza di meningococco di tipo C. Da qualche giorno il giovane accusava malessere e febbre alta: al ricovero in ospedale è stata confermata l'infezione.

Colpito dal batterio da qualche giorno: i primi sintomi a cavallo tra l'ultimo e il primo dell'anno. Da Manerbio a Brescia: il ragazzo è stato trasferito al Civile, nel reparto delle malattie infettive. Tenuto costantemente sotto osservazione, non sarebbe in pericolo di vita.

Le sue condizioni infatti, fin dal ricovero, sono rimaste stazionare se non addirittura in miglioramento. Ma le informazioni al momento sono poche, è ancora presto per dichiararlo ufficialmente fuori pericolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento