Brucia discarica di plastica, colonna di fumo visibile a chilometri di distanza

Sono andati in fumo più di 1200 metri quadrati di terreno: non è chiara l'origine dell'incendio. In fiamme una discarica abusiva di plastica

Una densa colonna di fumo nero si è levata in cielo, martedì pomeriggio, visibile a chilometri di distanza: tantissime le chiamate ai Vigili del Fuoco dalle 15.30 in poi. In un campo di Manerbio, non lontano dal cimitero, ha preso fuoco un ingente quantitativo di plastica, tubi e scarti oltre che rifiuti “comuni”, in quella che a conti fatti è risultata essere una discarica abusiva.

Non è stato facile domare le fiamme: sul posto sono intervenute squadre dei Vigili del Fuoco da Brescia e da Verolanuova, attrezzate con l'autobotte. Ma ci sono volute comunque quasi tre ore per spegnere l'incendio. Non pochi i danni ambientali: le fiamme hanno bruciato quasi 1200 metri quadrati di terreno.

I rilievi sono stati affidati ai carabinieri, al lavoro per cercare di risalire all'origine dell'incendio. Al momento non sembrerebbe doloso. Ma un altro rogo, e nella stessa zona, solo poche ore prima, a questo punto potrebbe riaprire la “pista”. Fortunatamente è stato spento prima che potesse fare seri danni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento