Cronaca Manerbio

Ha curato centinaia di persone, addio al medico Giambattista Bisetti

Giambattista Bisetti, medico di base di Manerbio, si è spento venerdì mattina nella sua abitazione: aveva 75 anni. Conosciutissimo in paese anche per il suo impegno in politica e per la tutela dell'ambiente

Una vita per la medicina, l'ambiente, la politica e la storia: Giambattista Bisetti era un uomo poliedrico e amato dalla sua comunità, per la quale si è sempre dato parecchio da fare. Si è spento venerdì mattina, nella sua abitazione di Manerbio: aveva 75 anni.

Conosciutissimo nel comune della Bassa, non solo per la sua professione: dopo la laurea in medicina e un periodo in corsia all'ospedale di Leno, per molti anni è stato il medico di base di tanti manerbiesi. Alla cura dei pazienti ha sempre abbinato quella per l'ambiente: è stato uno dei promotori del Parco del Mella e si è occupato della riforestazione della zona. 

Ha contribuito attivamente allo sviluppo del paese, intraprendendo per un periodo anche l'avventura politica. Negli anni '90 si candidò sindaco, tra le fila di Forza Italia: non vinse le elezioni ma guadganò comunque un posto nel consiglio comunale. Dopo aver raggiunto la pensione si è dedicato ad un'altra delle sue grandi passioni, fondando l'istituto di storia locale.

Centinaia di persone hanno gremito la chiesa parrocchiale di Manerbio, dove nel pomeriggio di lunedì si sono svolti i funerali. Lascia la moglie Tina, due figli e gli amati nipoti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ha curato centinaia di persone, addio al medico Giambattista Bisetti

BresciaToday è in caricamento