Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Manerbio

Marijuana in tasca: folle fuga in moto, semina il panico per 25 km e tre paesi

Dopo ben 25 km di inseguimento l’uomo ha terminato la sua corsa

Il Radiomobile dei carabinieri di Verolanuova ha denunciato a piede libero un cittadino di Manerbio per reato di resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo, classe '83, non si è fermato all’alt dei carabinieri durante un posto di blocco e ha tentato di seminare la pattuglia mettendo in pericolo i passanti e gli altri conducenti.

Nella serata di martedì, un uomo a bordo di una MV Augusta di alta cilindrata si è sottratto all’alt dei carabinieri, impegnati in un controllo nel centro storico di Manerbio. Il cittadino ha effettuato un testa coda ed è fuggito ad alta velocità. I militari hanno subito inseguito il fuggitivo il quale, pur di non essere fermato, non ha avuto remore ad attraversare incroci con il rosso o circolare contromano.

Gli uomini del gruppo Radiomobile – insieme ai colleghi di Manerbio, Verolanuova e Bagnolo Mella – non hanno mai perso di vista il pregiudicato, che si prodigava in manovre a folle velocità e sfuggiva ai vari posti di blocco dei carabinieri, coordinati dalla centrale operativa. Alla fine, costretto a svoltare per una strada chiusa, dopo ben 25 km di inseguimento l’uomo ha terminato la sua corsa in un campo agricolo, dove è stato raggiunto e bloccato; gli sono stati trovati addosso 3 grammi di marijuana. Ora il pregiudicato dovrà presentarsi davanti un giudice con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e pagare 5000 euro di multe, oltre al ritiro definitivo della patente di guida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marijuana in tasca: folle fuga in moto, semina il panico per 25 km e tre paesi

BresciaToday è in caricamento