Liquami nella roggia, disastro ambientale: morti migliaia di pesci

Disastro ambientale nella Bassa Bresciana: uno sversamento di liquami nella roggia Luzzaga Quadretto provoca la morte di migliaia di pesci. La strage da Manerbio a Offlaga

Liquami nella roggia, morti migliaia di pesci. Ennesimo disastro ambientale nel Bresciano: questa volta siamo a Manerbio. Le “vittime” sono migliaia di pesci della roggia Luzzaga Quadretto: una moria inarrestabile, che sarebbe la conseguenza diretta di uno sversamento abusivo. Sulla vicenda indagano Polizia Provinciale e Locale, Carabinieri e Arpa.

Questo quanto sarebbe successo. L'allarme è stato lanciato intorno alle 9 di giovedì mattina, da alcuni passanti che stavano attraversando la vicina pista ciclopedonale. Tanti, tantissimi pesci a testa in su che galleggiavano senza vita sul ruscello che si accompagna al percorso pedonale e ciclabile.

L'allarme si è diffuso a macchia d'olio, così come l'improvvisa “epidemia” che ha ucciso migliaia di pesci. Segnalazioni sono arrivate da un raggio di una trentina di chilometri, lungo tutto il percorso del fiume: da Alfianello, da Bassano Bresciano, da Offlaga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

Torna su
BresciaToday è in caricamento