rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Manerbio / Via Paolo VI

Allarme esche avvelenate: una cagnolina è in fin di vita

Un altro allarme esche killer in provincia, questa volta da Manerbio: una cagnolina ha ingerito un boccone avvelenato ed è gravissima

La maggior parte dei lumachicidi in commercio contengono elevate concentrazioni di metaldeide: una sostanza che può essere letale per i cani. I sintomi clinici più comuni di questo tipo di avvelenamento sono convulsioni, febbre, tachicardia, tremori muscolari e ipersalivazione.

Di solito compaiono in un arco di tempo che può variare dai 40 minuti alle 2 ore dopo l’ingestione. In caso di avvelenamento, l'unica cosa da fare per poter salvare la vita del proprio animale è correre dal veterinario appena compaiono i primi sintomi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme esche avvelenate: una cagnolina è in fin di vita

BresciaToday è in caricamento