Cronaca Manerba del Garda

Ragazza violentata fuori dalla disco, fermati tre giovani di 17 anni

Sono ritenuti responsabili dell'episodio di violenza sessuale avvenuto nella nottata del 12 luglio a Manerba del Garda

I Carabinieri della Compagnia di Salò hanno dato esecuzione a un’ordinanza di misura cautelare emessa dal Gip del Tribunale per i Minorenni di Brescia, nei confronti di tre giovani 17enni residenti nella nostra provincia ritenuti, a vario titolo, responsabili del reato di violenza sessuale di gruppo.

Il provvedimento trae origine dall’episodio di violenza avvenuto nella nottata dello scorso 12 luglio,  all’uscita di una discoteca a Manerba del Garda. Dopo aver accerchiato una turista minorenne straniera ed il fratello (quest’ultimo aggredito per impedirgli di difendere la sorella), hanno costretto la vittima a subire violenze sessuali, consistenti in palpeggiamenti e nel tentativo di strapparle la biancheria intima.

In base alle singole responsabilità emerse nel corso dell’attività d’indagine, il provvedimento del Gip ha previsto per un giovane l’accompagnamento presso il Carcere minorile “Beccaria” di Milano, per un altro l’accompagnamento presso una casa di accoglienza e per il terzo la permanenza in abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazza violentata fuori dalla disco, fermati tre giovani di 17 anni

BresciaToday è in caricamento