Sul Garda il bacio sfiorato di una coppia di cormorani

Uno spettacolo della natura, un'immagine che vale più di 1000 parole: il bacio sfiorato di una coppia di cormorani, al porto di Dusano a Manerba del Garda

Un'immagine che vale più di 1000 parole: il bacio solo sfiorato di una coppia di cormorani, avvistati dai pescatori che ancora si fermano nei dintorni del porto di Dusano, a Manerba del Garda. Il sole tramonta, i due volatili s'incontrano sugli scogli: da qualche settimana sono ospiti della piccola insenatura sul lato esterno del porto. E sullo sfondo non solo i pali di ferro o il cemento dei pontili: c'è anche una pianta solitaria, ha trovato posto tra le rocce e tra i suoi rami si vede qualche piccolo nido, il rifugio improvvisato di altri uccelli lacustri.

Il cormorano non è una rarità, noto anche come marangone: ma vederne due alla volta non capita così spesso. Ghiotto di pesce, pare che uno dei due cormorani manerbesi sia già stato colto in flagrante, mentre con il becco catturava al volo un cavedano nascosto non troppo lontano dalla riva. La romantica istantanea di un lago capace ancora di lasciare a bocca aperta.

Il cormorano è un animale protetto: in Italia esistono nidificazioni sparse, sempre in ambienti con vicinanza d'acqua. La maggiore riserva italiana si trova nella Valle Santa, nel Parco Regionale del Delta del Po. Un'antica leggenda narra che il cormorano – seppur pesi meno di 5 chili – possa ingurgitare 50 chili di pesce al giorno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento