Cronaca

Garda, continuano le ordinanze anti movida

Dopo Salò e Desenzano, è Manerba a prendere posizione con un'ordinanza che introduce multe salate per chiunque turbi la tranquillità di residenti e turisti, nel pomeriggio e di notte

Manerba (Foto di repertorio)

MANERBA – Manerba la silenziosa. Dopo i recenti casi di Desenzano, Moniga e Salò e le relative polemiche su una movida troppo vivace, a Manerba il sindaco emana un’ordinanza che sanziona con multe fino a 200 euro i “casinisti”.

Il provvedimento vale fino al 15 settembre, nel pomeriggio del sabato e per tutta la domenica, e dalle 13 alle 15 e dalle 21 alle 9 nei giorni feriali: le attività di cantiere dovranno necessariamente tacere in questi orari, così come tosaerba e seghe elettriche. Naturalmente sono compresi anche schiamazzi e bagordi dai toni eccessivi.


Unici “graziati”, i cantieri che lavorano al ripristino di servizi di pubblica utilità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Garda, continuano le ordinanze anti movida

BresciaToday è in caricamento