Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Il Gotha dello scambismo bresciano: “Tanti i coniugi. Sì ai toys, ma niente fruste”

A Manerba del Garda il locale dedicato agli scambisti: si chiama Gotha e attira decine di persone da tutto il Nord Italia. "Ma il sesso - racconta il manager del club - non è la priorità"

Trasgressione e giochi di sguardi. Tra voyeurismo ed esibizionismo, lo scambio di coppia è diventata una pratica sessuale molto diffusa, anche in provincia di Brescia.  E proprio sul Garda, meta di turisti e nottambuli, è di moda il Gotha Naturist Prive, un locale 'esclusivo' dedicato "a chi vive liberamente il sesso". 

Un club difficile da etichettare, come le persone che lo frequentano abitualmente, cioè i soci. Senza una tessera si rimane infatti fuori dal paradiso della trasgressione, ma l'iscrizione ha un costo esiguo: 20 euro all'anno. Il club nasce per soddisfare le esigenze degli scambisti, ma possono accedervi - in numero limitato - anche i 'single' . 

Le serate, tutte a tema e sempre accompagnate da musica e cibo, iniziano come una normale notte in discoteca: qualche drink e due salti sul dance floor. Se scatta la scintilla ci sono però le stanze dove poter appartarsi in sicurezza e tranquillità. Si chiamano Playroom e ce ne sono per tutti i gusti:  pareti trasparenti per chi ama essere osservato e per "ispirare" altri clienti; buio totale per chi invece predilige un'atmosfera più intima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Gotha dello scambismo bresciano: “Tanti i coniugi. Sì ai toys, ma niente fruste”

BresciaToday è in caricamento