menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cadavere a porto Dusano © Bresciatoday.it

Cadavere a porto Dusano © Bresciatoday.it

Bagnanti sotto shock: un cadavere riemerge dalle acque del lago di Garda

Il macabro ritrovamento giovedì pomeriggio poco prima delle 16, a largo della spiaggia del Porto di Dusano a Manerba del Garda: il cadavere di un uomo di circa 40 anni è riemerso dalle acque

Un cadavere riemerge dalle acque del lago di Garda, in un caldo pomeriggio d'estate e davanti agli occhi spaventati di decine di turisti: tutto è successo giovedì poco prima delle 16 nella spiaggia di Porto Dusano a Manerba. Le prime a lanciare l'allarme al 112 una coppia di giovanissime di Montichiari, sul lago per passare un pomeriggio da bagnanti.

Non si conosce ancora il nome dell'uomo che è stato trovato senza vita giovedì pomeriggio. Morto da almeno 36 ore, così hanno detto i medici: probabilmente a causa di un annegamento, o di un malore. Ma solo l'autopsia (che verrà eseguita all'ospedale di Gavardo) potrà fare chiarezza su ciò che ha provocato il decesso.

Di lui non si sa nulla, o quasi: maschio, circa 40 anni, alto e di corporatura robusta. Probabilmente un turista, ma chissà. Galleggiava a pancia in giù sull'acqua, indossava un paio di braghini da bagno. Niente di più: le forze dell'ordine fino a tarda notte hanno passato al setaccio le strutture ricettive e i campeggi della zona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento