rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Manerba del Garda

Riempie di trappole il giardino del vicino: arrestato cacciatore

In manette un 30enne di Manerba: approfittando dell'assenza del proprietario, aveva trasformato il giardino di una villetta in uno scenario di caccia, piazzando una decina di archetti per la cattura di uccelli

Torna nella casa dove è solito trascorrere le vacanze, e trova il giardino disseminato di trappole per la cattura illegale degli uccellini. È quanto accaduto al titolare di una villetta di Manerba del Garda nei giorni scorsi. Allarmato dalla scoperta, l'uomo ha immediatamente allertato i Carabinieri della locale stazione.

I militari di Manerba e quelli del corpo forestale di Brescia e Gavardo hanno capito in breve tempo chi aveva trasformato il giardino in uno scenario di caccia. Dopo poche ore di appostamento, un uomo ha infatti scavalcato la recinzione della villetta per raccogliere sei trappole, di cui tre contenenti pettirossi. 

L'uomo, un 30enne residente a poche centinaia di metri, è stato immediatamente fermato. Durante la successiva perquisizione della sua abitazione sono state altre trappole oltre a una decina di pettirossi conservati nel freezer. Per lui è scattato l’arresto per furto venatorio ai danni dello Stato e ricettazione. La misura è stata convalidata, ma resta in libertà in attesa dell’udienza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riempie di trappole il giardino del vicino: arrestato cacciatore

BresciaToday è in caricamento