rotate-mobile
Cronaca Roncadelle

390 euro di vestiti rubati nascosti nel passeggino: "L'ho fatto per i miei figli"

La donna è stata portata in Tribunale, ma non è stata arrestata

120 euro da H&M, altri 270 euro da Primark: in totale fanno 390 euro di vestitini per bambini, rubati nelle due catene all'interno del centro commerciale Elnòs Shopping di Roncadelle. Una giovane donna di 27, madre di un bambino di tre settimane e di un altro di cinque anni, è stata bloccata dalle guardie del centro commerciale mentre cercava di guadagnare l'uscita, la vicenda è riportata dal Giornale di Brescia in edicola stamane.  

I fatti. Nella giornata di giovane la mamma, residente in città, si è recata presso il centro commerciale con il figlioletto nel passeggino. Prima tappa, H&M, dove ha effettivamente acquistato qualcosa, spendendo pochi euro, una copertura per nascondere nel passeggino merce per 120 euro. Seconda tappa, Primark, dove è stata messa in scena la stessa recitazione: 20 euro di spesa effettiva, e vestiti per bambino rubati e nascosti nel passeggino, sotto i lenzuolini, per altri 270 euro di valore. 

A bloccare la donna all'uscita di Elnòs sono state le guardie, alle quali ha ammesso di avere rubato "per necessità", per i suoi figli. Sul posto sono stati chiamati gli agenti della Locale di Roncadelle, che hanno arrestato la 27enne, portandola poi in Tribunale. Ieri mattina il giudice non ha convalidato l'arresto, rimettendo in libertà la donna, denunciata però per furto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

390 euro di vestiti rubati nascosti nel passeggino: "L'ho fatto per i miei figli"

BresciaToday è in caricamento