rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Mistero di Pasqua: mamma e bimba trovate nude in auto, in stato di shock

L'allarme lanciato da una guardia giurata

C'è una (strana) storia ancora avvolta nel mistero: mamma e figlia di 40 e 8 anni, residenti a Brescia, sono state trovate nude nell'auto della donna la notte di Pasqua, in stato confusionale, nella zona dei Navicelli lungo la Darsena pisana, a Pisa. A dare l'allarme per primo una guardia giurata, che ha allertato il 112 intorno alle 2: all'arrivo dei soccorsi e della Polizia di Stato (a cui sono state affidate le indagini) pare che entrambe non abbiano proferito parola, in stato di shock.

Tutte e due ora sono ricoverate in ospedale. Subito avvisati anche i familiari, che le hanno raggiunte in poche ore. Nel frattempo sono ancora tante, troppe le domande senza risposta. Una squadra di specialisti sta approfondendo l'accaduto. Sia scavando a ritroso nella storia familiare della donna, sia seguendo le piste più tradizionali come l'analisi delle immagini delle telecamere di videosorveglianza.

Niente è escluso: l'ipotesi della setta

Sarebbero partire da Brescia, chissà quando, avrebbero percorso l'autostrada A12 fino all'uscita di Pisa, per poi raggiungere la darsena vicino al canale dei Navicelli, nella zona dei cantieri navali, poco frequentata di notte e sconosciuta a chi non abita in città. Nei trascorsi della giovane donna ci sarebbe una separazione complicata, forse qualche problema di depressione. Ma al vaglio degli investigatori, come da prassi, ci sono tutte le ipotesi possibili: anche quella del presunto coinvolgimento di una qualche setta religiosa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mistero di Pasqua: mamma e bimba trovate nude in auto, in stato di shock

BresciaToday è in caricamento