Cronaca

Riempie di botte le figlie e violenta la moglie: arrestato padre padrone

È già stato portato in carcere dai carabinieri

Foto d'archivio

Un padre padrone, violento e stupratore. Sembra finito l'incubo di una famiglia bresciana, adesso che per un 52enne si sono aperte le porte del carcere, dopo l'arresto da parte dei carabinieri.

L'uomo è accusato di violenza sessuale e maltrattamenti familiari. Per anni avrebbe brutalizzato le figlie, una minorenne e l'altra da poco maggiorenne, con ripetute percosse, mentre la moglie – presa anche a calci e pugni – sarebbe stata più volte costretta a rapporti sessuali non consenzienti.

A far scattare le manette l'ennesimo pestaggio ai danni della donna, una cassiera di supermercato di qualche anno più giovane, che alla fine ha trovato il coraggio di sporgere denuncia. Botte e violenze sarebbero durate per oltre 20 anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riempie di botte le figlie e violenta la moglie: arrestato padre padrone

BresciaToday è in caricamento