Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Supercella si abbatte sul Bresciano: grandine e vento, alberi e tetti volati via

Di nuovo il maltempo a sferzare la provincia

Brusco risveglio per il lago di Garda, all'alba di lunedì mattina: tra le 6 e le 6.30 vento fortissimo e grandine, anche se solo per pochi minuti. Fortunatamente non si sarebbero registrati danni ingenti, non come nel pomeriggio da incubo, domenica, in cui mezza provincia (e forse più) è stata flagellata dal maltempo. A scatenare il panico (meteorologico) una supercella di ampie dimensioni avvistata nel primo pomeriggio e che in un paio d'ore ha lasciato il segno.

In ordine sparso, sembra sia andata peggio in Valcamonica e sul Sebino. Decine le richieste d'intervento per allagamenti, alberi caduti, tetti scoperchiati. Qui la tempesta ha picchiato duro per più di un'ora, provocando parecchi danni e disagi. Chiusa al transito fino a nuovo ordine la ciclabile tra Piancogno e Darfo Boario Terme: il vento ha sradicato decine di piante.

A causa delle forti piogge a Breno è esondato il torrente Camerala: la strada è stata sommersa dall'acqua e si è allagato pure il giardino della caserma dei carabinieri. Allagamenti anche a Iseo, dove Via Roma (una delle vie principali del paese) si è riempita in pochissimi minuti di varie decine di centimetri di acqua.

La tempesta sul Sebino e in Valtrompia

A largo delle coste almeno due gli interventi di salvataggio dei Vigili del fuoco, che hanno soccorso un primo naufrago uscito sulla tavola da windsurf e un secondo a bordo di una barchetta in legno, che si è ribaltata per il vento e le onde. Per la cronaca, anche in mezzo al lago hanno soffiato raffiche fino a 36 nodi (quasi 70 km/h). 

Tanta paura anche in Valtrompia. E' qui che dal cielo sono piovuti chicchi di grandine dalla dimensioni considerevoli: vere e proprie palle di ghiaccio che hanno provocato non pochi problemi, danneggiando sia automobili che infissi che arredi esterni, pubblici e privati. Sono bastati pochi minuti: tra i paesi più colpiti sicuramente Lumezzane, Bovezzo, Concesio e Villa Carcina, e nell'ovest bresciano Palazzolo sull'Oglio e dintorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Supercella si abbatte sul Bresciano: grandine e vento, alberi e tetti volati via

BresciaToday è in caricamento