Cronaca

Picchia la testa in casa, ore d'angoscia per un giovane

È ricoverato in gravissime condizioni all'ospedale Civile di Brescia

Foto di repertorio

Sono ore di angoscia, preoccupazione e terrore per i familiari di Andrea Galetti, giovane di soli 26 anni che da mercoledì è ricoverato in gravissime condizioni all'ospedale civile di Brescia.

Andrea, origiario di Bozzolo, nel mantovano, attivo all'interno della trattoria di famiglia (l'osteria Ponte di Bonifica, in via Sabbioneta 8 nello stesso comune), mercoledì 28 si stava godendo il suo giorno di riposo. Era a casa, tranquillo.

Ma improvvisamente il giovane è stato colto da un malore: ha perso l'equilibrio e, cadendo, ha picchiato violentemente la testa sul pavimento.

A trovarlo la sorella Francesca, che ha immediatamente allertato i soccorsi. 

Andrea è stato trasferito d'urgenza al pronto soccorso di Mantova, e da lì in elicottero a Brescia.

Già nella giornata di mercoledì Andrea è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Le sue condizioni restano gravissime. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la testa in casa, ore d'angoscia per un giovane

BresciaToday è in caricamento