Non dà sue notizie, l’amico esce a cercarlo: trovato morto in un capanno

La tragedia a Malonno, nella mattinata di martedì

Foto d'archivio

Il corpo senza vita di un uomo di 66 anni è stato trovato all’interno di un capanno situato nei boschi sopra l’abitato di Malonno. A fare la drammatica scoperta, nella tarda mattinata di martedì, è stato un amico: preoccupato perché non aveva più notizie della vittima, era uscito per cercarlo. Una volta raggiunto il capanno di proprietà del 66enne, adibito a ricovero attrezzi e situato nelle vicinanze di via Manfredina, ha realizzato il dramma che si era da poco consumato.

Per lui, purtroppo, non c’era ormai più nulla da fare: i sanitari del 118, immediatamente allertati e sopraggiunti in pochi minuti, non hanno potuto far altro che constatare il decesso del 66enne, che abitava in paese. 

Sul posto anche i carabinieri che hanno fin da subito escluso l’eventuale responsabilità di terze persone. Si sarebbe trattato di un tragico gesto estremo: l’uomo si sarebbe tolto la vita sparandosi un colpo con un’arma da fuoco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Covid: 10 morti e 256 positivi, i nuovi contagi Comune per Comune

Torna su
BresciaToday è in caricamento